Tram, Lodi: «Il tram può tornare in funzione ben prima dei 2 anni»

Tram, Lodi: «Il tram può tornare in funzione ben prima dei 2 anni»
"🚋 Tram: facciamo chiarezza!⚠️
Stucchevole la bagarre politica innescata da qualche consigliere dell’opposizione ha messo in moto sul Tram. La Commissione Trasparenza di ieri in Comune ha infatti chiarito ancora una volta come i ritardi non siano dovuti alla politica, bensì alle norme e alla burocrazia come il Codice degli appalti cui i dirigenti e funzionari del Comune devono attenersi per la predisposizione dei bandi.
Se qualcuno dei consiglieri e politici in questione si ritiene più esperto della materia, lo invito a partecipare ai concorsi della pubblica amministrazione…ma lo avviso che potrebbe scontrarsi con la dura realtà delle norme di questo Pase.
➡ La ditta è stata messa in mora e negata la proroga richiesta di 120 giorni per il completamento dei lavori, ma a chi chiede la risoluzione del contratto vorrei ricordare che questo significherebbe solo prolungare l’inattività del Tram (come spiegato dai tecnici del Comune)… ma forse è ciò in cui sperano coloro i quali non ha cuore uno dei simboli della città, ma solo l’interesse a minare il sindaco Dipiazza.
➡ Infine una precisazione sui tempi di ripartenza: il RUP ha spiegato che il completamento dei lavori totali sulla linea del Tram è previsto tra circa 2 anni, ma questo non vuol dire che il servizio riprenderà tra 2 anni. Infatti le opere necessarie per rivedere in marcia il Tram sono appunto quelle sui binari e traversine: concluse queste opere i nostri tecnici comunali chiederemo all’Ustif l’autorizzazione alla ripresa del servizio e parallelamente continueranno i lavori previsti dal cronoprogramma condiviso".
Lo ha rilevato l'assessore Elisa Lodi