Mese dell’alzheimer, riconoscimento “Museo Dementia Friendly” al Museo Schmidl

Mese  dell’alzheimer, riconoscimento “Museo Dementia Friendly” al Museo Schmidl
In tutto il mondo il mese di settembre è dedicato a “chi dimentica”, un mese che si tinge idealmente di viola, il colore di un fiore piccolo e delicato, comunemente chiamato “non ti scordar di me”, divenuto simbolo della malattia di Alzheimer. E proprio il viola è il colore del mese di settembre, che culmina il 21 settembre nella Giornata Mondiale dell’Alzheimer: un giorno simbolo per aiutare le persone affette da questa patologia e chi gli sta vicino. L’Associazione De Banfield onlus - impegnata da oltre trent’anni sul fronte delle demenze e dell’Alzheimer – dopo aver consegnato lo scorso anno la panchina viola, all’inizio del Viale XX settembre, ha lasciato quest’anno altri preziosi “segni in viola” in città dalla
 
Proprio nella giornata di martedì 21 settembre alle 12.00 in programma la consegna ufficiale del riconoscimento di “Museo Dementia Friendly” al Museo Teatrale Carlo Schmidl. Il museo triestino, primo in regione a fregiarsi di questo riconoscimento, è stato protagonista dell’iniziativa realizzata con il supporto della Direzione Musei e Biblioteche del Comune di Trieste con il contributo del Rotary Club Trieste Nord, “Memorabili Armonie”, un progetto di inclusione sociale che ha organizzato una serie di visite pensate e rivolte alle persone affette da demenza e ai loro accompagnatori, con uno speciale corner di supporto per i caregiver.
 
Interverranno la Presidente dell’Associazione De Banfield Maria Teresa Squarcina, il Direttore del Servizio Musei e Biblioteche Laura Carlini Fanfogna, il Responsabile dei Musei Storici e Artistici Stefano Bianchi, la Presidente del Rotary Club Trieste Nord Fedra Florit, i musicoterapeuti di Aulos: la Presidente Chiara Bieker e Antonella Grusovin.