Giardino di Strada di Guardiella a nuovo, 300 mila euro per la riqualificazione

Giardino di Strada di Guardiella a nuovo, 300 mila euro per la riqualificazione
“La Giunta comunale ha approvato il progetto di riqualificazione del Giardino di Guardiella, nell’ambito di un complessivo percorso di risistemazione di altre aree verdi, parchi e giardini cittadini per l’importo di 300mila euro. Oltre ai frequenti interventi manutenzione, cerchiamo di intervenire anche in ulteriori zone, come in Vicolo dell’Edera dove è partito il progetto per il nuovo giardino fruibile e recintato”. Così l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Elisa Lodi alla presentazione tenutasi stamane nel Giardino Guardiella, alla quale era presente anche il consigliere della VI Circoscrizione, Paolo Perini, assieme all’architetto comunale Carmelo Trovato e al perito Massimo Leotta. “Quest’area, di complessivi 950 metri quadrati, aveva da anni necessità di una sistemazione per rendere il giardino con l’area giochi completamente usufruibile dai bambini e dalle famiglie e come richiesto dalla Circoscrizione nonchè da una raccolta firme tra i residenti – ha affermato Lodi - e grazie al progetto, a cura degli architetti comunali Laura Visintin e Carmelo Trovato, nell’ambito del Lotto da 300mila euro, realizzeremo anche giochi di carattere inclusivo. In ogni caso tutti gli elementi vetusti saranno sostituiti. La zona sarà completamente recintata con l’implemento dell’illuminazione, il rifacimento del prato erboso, il consolidamento degli attraversamenti pedonali, l’installazione e modifica della segnaletica orizzontale e verticale, il rinnovamento dei dissuasori in legno prospicienti il viale Cacciatore, il posizionamento di una rete metallica a protezione del dislivello verso gli edifici adiacenti, oltre alla sistemazione di una cunetta e della cordonata verso il Cacciatore con la posa di pavimentazione in conglomerato ecologico drenante anche all’interno di alcune conche degli alberi che occupano quasi interamente il marciapiede. Verranno anche adottati accorgimenti per ridurre l’erosione del terreno a causa delle acque meteoriche provenienti da viale Cacciatore e posizionate sei caditoie collegate alla rete fognaria. Nel progetto, non è prevista un’area sgambamento per cani che invece sarà presente nel giardino di Vicolo dell’Edera. I lavori del giardino di Guardiella, dopo le necessarie pratiche di gara d’appalto e l’avvio delle procedure per l’affidamento dei lavori presumibilmente entro il mese di giugno, dovrebbero partire a fine agosto. Stiamo anche pensando di creare zone verdi all’interno della Polisportiva che si sta realizzando qui a San Giovanni”. Nell’ambito dello stesso Lotto, ha poi specificato l’assessore, saranno compresi ulteriori interventi nel Parco di Villa Revoltella, nei giardini di Villa Cosulich, Adalberto Fumaneri e Marcello Mascherini di piazza Carlo Alberto, dove si andrà a sostituire tutta la recinzione del campetto di calcio, inoltre nel giardino di Altura, e sarà implementata anche l’area fitness a Borgo San Sergio.