Giovani atleti dell’Asd Progetto Autodifesa convocati in Nazionale ricevuti dal Sindaco

Giovani atleti dell’Asd Progetto Autodifesa convocati in Nazionale  ricevuti dal Sindaco
Romina Vittozzi, 16 anni, ha conquistato a Genova il titolo italiano cadetti femminile di “savate”- boxe francese nella categoria -56 kg specialità assalto. Luca Cuti, 17 anni, ha invece ottenuto, sempre a Genova, il titolo italiano nella categoria senior + 85 specialità assalto. Entrambi i due giovani atleti di box francese hanno ottenuto questo mese la convocazione della Nazionale italiana.
 
Oggi (mercoledì 28 luglio), accompagnati dal tecnico Lorenzo Volcic dell’ASD Progetto Autodifesa, società di appartenenza, sono stati ricevuti nel salotto del palazzo municipale dal sindaco Roberto Dipiazza, presente anche l’assessore Lorenzo Giorgi, in qualità di vicepresidente del Movimento Sportivo Popolare Italia (MSP Italia), Associazione senza fine di lucro, riconosciuta dal CONI quale Ente di Promozione Sportiva e dal Ministero dell’Interno quale Ente Nazionale con finalità assistenziali.
 
Nel corso del cordiale incontro, il sindaco Roberto Dipiazza ha consegnato i gagliardetti della Città di Trieste e ha espresso ai due giovani atleti il proprio compiacimento per i buoni risultati raggiunti, con i titoli nazionali e la chiamata della maglia azzurra, nonché per l’impegno profuso in questa particolare disciplina sportiva, portata avanti con merito dall’ASD Progetto Autodifesa, realtà affiliata a MSP Italia. Nell’ambito di un più generale punto sull’impiantistica sportiva, il sindaco Dipiazza ha confermato anche l’attenzione dell’Amministrazione comunale a sostegno di palestre e spazi adeguati a favorire l’attività sportiva dei giovani e in particolare dell’ASD Progetto Autodifesa, che attualmente si allena utilizzando un ambiente Ater in via Grego a Borgo San Sergio.