Cittadella dello Sport di via Locchi: palestra, spazio scherma, area karate, tennis, paddle e pallacanestro-pallavolo

Cittadella dello Sport di via Locchi: palestra, spazio scherma, area karate, tennis, paddle e pallacanestro-pallavolo
Presieduta dal sindaco Roberto Dipiazza, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi, la Giunta comunale di Trieste ha espresso oggi (lunedì 17 maggio) parere favorevole alla delibera di fattibilità e di pubblico interesse relativa al project financing per la Cittadella dello Sport di via Locchi 25.
 
Accogliendo la proposta della “Trieste Campus”, raggruppamento temporaneo misto composto da Samer & Co. Shipping S.p.A., Benussi e Tomasetti S.r.l., Associazione Sportiva Dilettantistica Pallanuoto Trieste, Associazione Dilettantistica San Giusto Scherma, Associazione Sportiva Dilettantistica Calicanto Onlus, Associazione Sportiva Dilettantistica Fiamme Karate – Do Shotokan, Associazione Sportiva Dilettantistica Tennis Trieste Events Friuli Venezia Giulia, la delibera approvata consentirà la realizzazione di un centro sportivo polifunzionale attraverso la ristrutturazione e valorizzazione di una parte dell’immobile comunale di via Locchi 25.
 
Molto soddisfatto il sindaco Roberto Dipiazza che ha voluto sottolineare “il valore di un’opera frutto del coordinato impegno tra pubblico e privato, che ci consentirà di migliorarne la funzionalità, ottimizzando strutture e spazi obsoleti e inutilizzati, a tutto beneficio della nostra comunità e di quanti amano e praticano lo sport ad ogni livello. Per la zona e per l’intera città si tratta di un ulteriore positivo passo avanti, sempre nel segno dell’efficienza e del continuo miglioramento di servizi e strutture che ci aiutano a vivere e a crescere meglio”.
 
“L’intervento della “Trieste Campus” -ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Elisa Lodi - vedrà la ristrutturazione, l’ampliamento e la riqualificazione di parte della struttura comunale. Non ci sarà consumo di nuovo suolo ma la conversione di spazi oggi obsoleti e non più adeguati ad una moderna funzionalità sportiva, anche con una particolare attenzione all’integrazione sociale di persone con disabilità. I lavori riguarderanno una superficie totale interna di oltre1400 mq (con una palestra fitness, uno spazio scherma, un’area karate, spogliatoi, infermeria, uffici, sala riunioni e zona servizi) e una superficie totale esterna di oltre 2800 mq (con un campo da tennis e tre di paddle, un campo polivalente pallacanestro-pallavolo e un “playground” dove socializzare e svolgere attività sportiva all’aperto). Il progetto si incardina è sarà armonico con le aree confinanti, dove già sorgono e sono attivi impianti sportivi come il campo di calcio di Sant’Andrea, la palestra coperta di basket e la piscina Bruno Bianchi consentendo una generale valorizzazione e una migliore vivibilità per l’intera zona”.
 
Il project finacing di via Locchi 25 si sviluppa con una concessione trentennale e vede un intervento del valore complessivo di oltre 2 milioni e 50 mila euro, con un finanziamento a carico dei privati pari a oltre 1 milione 670 mila euro e un finanziamento del Comune di 385 mila euro.