Polonia, la Corte costituzionale impone il divieto di aborto. Continuano le proteste

Polonia, la Corte costituzionale impone il divieto di aborto. Continuano le proteste
Non sono bastate le numerose manifestazioni del movimento di protesta Women's Strike: la Corte costituzionale ha emesso una sentenza che impone il divieto quasi totale per l'interruzione volontaria della gravidanza. «La sentenza sarà pubblicata sul Journal of Laws», ha fatto sapere su Twitter il centro informazioni del governo. Secondo quanto chiarito dal tribunale, l'aborto resterà possibile solo in presenza di danni irreversibili o letali al feto, in caso di pericolo di vita per la donna incinta o in caso di gravidanza dovuta ad un incesto o ad uno stupro. Non è mancata la reazione immediata del grupoo Women's Strike che ha annunciato una nuova manifestazione proprio davanti alla sede della Corte costituzionale.