Covid, Conte: "Siamo al terzo dei quattro scenari della pandemia"

Covid, Conte: "Siamo al terzo dei quattro scenari della pandemia"
"Ad oggi in Italia abbiamo uno scenario di tipo 3, che prevede possibilità di interruzione di alcune attività particolarmente a rischio, anche su base oraria, possibilità di lezioni scaglionate per la scuola, incremento dello smart working per decongestionare i trasporti". Ha spiegato così il premier Giuseppe Conte l'attuale situazione coronavirus in Italia che presenta, come stabilito nel documento "Prevenzione e risposta a COVID-19" pubblicato dal ministero della Salute e dall'Istituto superiore di sanità, quattro possibili scenari a seconda delle azioni necessarie. Il primo fa riferimento ad una situazione di trasmissione localizzata invariata rispetto al periodo luglio-agosto 2020, il secondo una situazione di trasmissibilità sostenuta e diffusa ma gestibile, il terzo una situazione di trasmissibilità sostenuta e diffusa con rischi di tenuta del sistema sanitario e il quarto una situazione di trasmissibilità non controllata con criticità nella tenuta del sistema sanitario. Qualora saranno necessarie ulteriori misure di contenimento del virus, il terzo scenario prevede , oltre all'interruzione delle attività sociali/culturali/sportive a maggior rischio assembramento, anche possibili restrizioni della mobilità interregionale ed intraregionale.