Barcolana dona ad Asugi il valore delle iscrizioni della Barcolana Young 2020 non disputata per maltempo

Barcolana dona ad Asugi il valore delle iscrizioni della Barcolana Young 2020 non disputata per maltempo
Barcolana ha donato oggi all’Asugi il valore delle iscrizioni della passata edizione della “Barcolana Young”, la regata che tradizionalmente apre gli eventi in mare di Barcolana, che lo scorso anno non si era disputata a causa della bora. I fondi - si tratta di 6.500 euro - verranno utilizzati dall’Asugi con l’obiettivo di organizzare progetti sociali dedicati ai più giovani, in particolare un programma di attività di supporto psicologico dedicato a bambini e adolescenti che si sono trovati in difficoltà dopo il lungo periodo di isolamento sociale e didattica a distanza legato alla pandemia. “Lo scorso anno - ha spiegato Mitja Gialuz, presidente della SVBG - non era stato possibile organizzare la regata a causa del maltempo. Ora quei fondi sono stati devoluti all’Azienda sanitaria, e questo è un atto che facciamo idealmente assieme a tutti gli atleti che si erano iscritti all’evento e alle loro famiglie: ragazzi e ragazze che aiutano altri ragazzi e ragazze a superare quello che per alcuni è stato un periodo molto difficile. Credo sia particolarmente importante che queste risorse vengano destinate a un progetto che coinvolge proprio i più giovani che hanno pagato un prezzo altissimo a causa della pandemia”. “Questa pandemia ha penalizzato soprattutto i giovani: il gesto di SVBG è particolarmente significativo e ci consentirà di avviare nuove attività di supporto psicologico rivolte ai ragazzi, attività che sia aggiungono ai servizi già messi a disposizione degli operatori sanitari e di ampie fasce della popolazione per offrire un supporto qualificato in tutte le fasi della pandemia – ha commentato Antonio Poggiana, Direttore generale di ASUGI – Ringrazio Barcolana e tutti gli iscritti alla regata che hanno dato il loro contributo”.